Direzione lavori

Il direttore dei lavori è la figura professionale scelta dal committente, in base alle opere da eseguire e al titolo professionale richiesto dalle normative vigenti per l'esecuzione di tali opere con lo scopo di seguire l'andamento regolare del cantiere.

I compiti del direttore dei lavori sono molteplici e sono:

  1. Principalmente ha il ruolo di dirigere una o più persone nell'esecuzione di specifiche opere volte a realizzare un progetto preventivamente approvato da un committente ed eventualmente approvato anche dalla Pubblica Amministrazione se soggetto a norme di legge vigenti;
  2. La redazione dei SAL o, se redatti dall'impresa costruttrice, il controllo e l'avallo di questi ultimi (stato avanzamento lavori). Nei lavori privati le mansioni eventualmente svolte dal direttore dei lavori nel controllo dei SAL possono essere di natura quantitativa (computi delle opere eseguite) e non di natura finanziaria (accordi privati che possono essere riservati a committente - impresa costruttrice). Nei lavori privati, inoltre, salvo che non venga specificatamente contemplata nella lettera d'incarico, la rendicontazione e controllo dei SAL viene generalmente svolta dal committente stesso o da un suo tecnico terzo di fiducia.
  3. La vidimazione di eventuali modifiche tecniche migliorative del progetto;
  4. La verifica della corretta esecuzione dei lavori;
  5. La stesura dei verbali di riunione e di eventuali ordini di servizio;
  6. Il rilascio di eventuali certificati che possono essere quelli di corretta posa in opera, di corretta esecuzione dei lavori o altri previsti dalla legge.

Dovere del direttore dei lavori verso lo Stato

Se in cantiere viene commesso un abuso edilizio, lavorazioni che possono minare la stabilità stessa della costruzione, il direttore dei Lavori deve segnalarlo alla committenza e alla pubblica amministrazione con la sospensione immediata delle lavorazioni. In caso contrario il direttore diventa complice e passibile di denuncia.

Dovere del direttore dei lavori verso il committente

Il direttore dei lavori deve stilare un verbale di apertura del cantiere, redigere periodici verbali anche fotografici sull'esito dei lavori, deve verificare la correttezza del progetto e segnalare al committente eventuali correzioni necessarie al buon esito dei lavori. Il direttore dei lavori è il responsabile della corretta esecuzione delle opere e sorveglia che il progetto, qualunque esso sia, venga rispettato. Attraverso visite periodiche al cantiere sorveglia che tutte le indicazioni del progetto siano attuate correttamente, impartendo anche per iscritto le necessarie disposizioni al capocantiere. Alla fine dei lavori il direttore dei lavori rilascia un certificato di corretta esecuzione e presenta al comune (qualora fosse necessaria) la richiesta del rilascio di agibilità, corredando la domanda delle apposite certificazioni (impianti etc...).

News dello studio

set28

28/09/2017

La ristrutturazione funzionale di un attico in cittá / 28 settembre 2017

La ristrutturazione funzionale di un attico

lug26

26/07/2017

Ecobonus edifici / 26 luglio 2017

Ecobonus, è già attivo il

mag5

05/05/2017

Occhio alla false certificazioni energetiche / 5 maggio 2017

La Cassazione chiarisce che in caso di

News

giu22

22/06/2018

Via delle Orsole, per la Camera di Commercio di Milano c’è il vincitore / 22 giugno 2018

Riqualificazione, demolizione e ricostruzione

giu19

19/06/2018

Da un’ex cava nasce un surf park: la rigenerazione urbana in Scozia si fa così / 19 giugno 2018

Con il progetto del Wavegarden Scotland,

giu18

18/06/2018

Mobilità ciclistica e pianificazione urbanistica vanno di pari passo: accordo INU-Comuni Ciclabili / 18 giugno 2018

Siglato l'accordo tra Istituto Nazionale